sabato, luglio 18, 2015

Tag: La mia profumeria ideale

Ciao a tutte!

Oggi tag! E' un secolo che non ne faccio, e infatti ho gli arretrati pure lì...per questo di oggi ringrazio MakeMeUp, il tag è stato creato dalla cara Laura di Il mio beauty, e prevede che vi racconti come dovrebbe essere la mia profumeria ideale.

Le regole da rispettare sono:
1)Citare Laura come ideatrice del tag (magari quando lo pubblicate sui social potete aggiungere l’hashtag #laprofumeriaidealetag)
2)Taggare altre 3 persone a rispondere.

 Pronti-Partenza...Via!

1. Quando entri in profumeria vuoi essere subito accolta dal personale e guidata nella tua visita o preferisci gironzolare indisturbata ed eventualmente essere poi tu a chiamare, se hai bisogno di aiuto?
Vorrei essere lasciata in pace, va bene il saluto, la cortesia nel chiedere se serve una mano, ma se dico no, grazie, devo essere libera di gironzolare quanto voglio, swatchando e toccano qui e là senza sentirmi gli 'avvoltoi' alle spalle.

2. Preferisci che il personale ti dia del tu o del lei?
 Non ho preferenze, però il tu mi fa sentire a mio agio, forse perchè mi sembra di interagire con una conoscente che 'dovrebbe' darmi buoni consigli.

3. Quali sono le capacità e le competenze che un addetto alle vendite in profumeria deve avere secondo te?
Conoscenze tecniche di base, sicuramente, in modo da consigliare con cognizione di causa se chiedessi qualcosa, specie se si parla di prodotti per la base, di sottotoni e tipologia di pelle. Ed in generale deve anche sapere cosa ha in negozio, i marchi, quello che fanno, che prodotti di punta hanno...perchè non ce la faccio a combattere con tipe che ti guardano stralunate se chiedi di un determinato prodotto, sempre sull'orlo del "C'è? Cos'è? Perchè lo rivendiamo?", ecc...


4. A livello espositivo come ti piacerebbe fosse organizzata la merce in profumeria?

Che sia tutto ben visibile, accessibile a tutti, prezzi in vista -perchè anche basta riempirsi di roba per andare alla cassa a chiedere info come mi succede da Limoni- e relativi tester per pucciare qui e là. Inoltre la luce buona, forte e non colorata o a base calda, perchè deve essere d'aiuto per farmi capire che colori sto acquistando, se il fondo è davvero giallo come sembra, oppure no, tanto per dirne una.

5. Quanto sono importanti i campioncini? Ove per campioncini in questo caso intendo una jar con un po’ di quel prodotto che vorrei acquistare, ma non sono ancora sicura…
Sono importanti, anzi di più. Nella realtà non se ne vede mezzo, ed invece bisognerebbe elargirne parecchi, credo che sia un mio diritto provare prima di acquistare, non capisco perchè certe commesse debbano essere tanto taccagne.

6. Quanto è importante per te che un tester venga pulito prima che il cliente lo indossi?
Molto importante!La pulizia di uno stand è essenziale, e ne vedo troppi messi davvero male, purtroppo. E' pur vero che io in genere non provo i tester sulla parte interessata ma sulla mano/braccio, però mi dà un senso di ordine e buona tenuta del negozio.

7. Cosa ti aspetti da una shopping experience in profumeria? Cosa ti conquista e ti invoglia a tornare in una profumeria piuttosto che in un’altra?
Se mi sento a mio agio(leggi i precedenti punti), se le commesse non ti lanciano occhiatacce ogni tre per due, e se i marchi e i prezzi presenti sono concorrenziali, se ci sono offerte su diversi marchi a rotazione e l'assortimento è buono, vario ed interessante, allora sono davvero invogliata a tornare.

8. Preferisci andare fisicamente in profumeria o fare i tuoi acquisti online? In entrambi i casi, spiega perché preferisci una alternativa all’altra.
Sicuramente preferisco l'acquisto fisico, toccare, provare, guardare il colore una, due, dieci volte anche sotto diverse luci, è essenziale, ma spesso compro online per mancanza di profumerie adeguate qui, e per i marchi di difficile reperibilità. L'ansia da 'ho sbagliato a vedere il colore nei millemila swatch visti in giro' c'è sempre, ma ormai con un occhio allenato si riescono a commettere pochi errori.

9. Ritieni importante la presenza di una fidelity card nella profumeria da te scelta? Quali benefit o servizi aggiunti vorresti avere oltre agli sconti e alle promo periodiche?
Sono una grande fan delle fidelity card, purchè queste servano davvero, ti aiutino ad accumulare punti o ti diano sconti esclusivi, le vedo come una coccola per fidelizzare il cliente, appunto.

10. Da 1 a 10 quanto trovi preparato il personale di vendita nelle profumerie che frequenti?
Ehm...poco, diciamo 5. Un po' ovunque non sanno molto quello che fanno, saranno state assunte con una certa(?) esperienza, ma poi il risultato è scarsino. Non sanno truccarti, raramente consigliano qualcosa con cognizione di causa. Sarò stata sfigata io eh, mah...

11. Bonus – Aggiungi le ulteriori tue osservazioni che ritieni importanti e che non sono state rilevate dalle domande precedenti.
Non mi viene in mente nulla, a parte che vicino ai tester dovrebbero sempre esserci le salviette per pulirsi, per aiutare la cliente a non sembrare una pazza che gira con mani e polsi impastricciati. E poi educazione, sempre con tutti, non solo con chi spende 100€ e passa tutti in una volta, perchè non puoi mai sapere con chi hai a che fare.


Taggo...chi taggo? Credo che in tante l'abbiano già fatto, quindi taggo tutte voi che leggete, se questo tag vi è piaciuto e vi manca, fatelo e scrivetemelo nei commenti!

A presto&Kisses ^_^

mercoledì, luglio 15, 2015

Novità MAC - Giambattista Valli [Limited Edition]

Ciao a tutte!

MAC sforna ogni anno tante, tantissime collezioni limitate, ce ne sono per tutti i gusti, quelle che vedremo solo per un mese, quelle che invece staranno in negozio anche quattro mesi, e tra tutte queste ce ne sono diverse che catturano la mia attenzione, altre meno, peccato che in pratica mi tocchi sempre e solo rimirarle da lontano e uno swatchino non è mai possibile data la lontananza dagli store.


Ecco, questa limited edition firmata da Giambattista Valli, noto stilista, sarei stata curiosa di vederla da vicino, mi piace il concept e alcuni dei colori proposti, oltre al finish matte che ormai mi ha catturato.

Fanno parte di questa collezione che celebra il fascino della femminilità solo rossetti, cinque per la precisione, e un crystal glaze gloss.


  • BIANCA B bianco-rosa pallido (matte)
  • TATS rosa vivo luminoso (matte)
  • MARGHERITA giallo pesca luminoso (matte)
  • CHARLOTTE giallo-rosso ricco (matte)
  • EUGENIE ciliegia scuro con sottotoni azzurri (matte)
Prezzo al pubblico: € 22,00

  • LENA trasparente con raffinati toni perlacei multicolor
Prezzo al pubblico € 24,00

La collezione sarà disponibile per tutto il mese di luglio.

Voi l'avete già vista dal vivo? Avete comprato qualcosa? Io, a parte il primo, sarei stata curiosa di vederli tutti.

A presto&Kisses ^_^




Informazioni ed immagini concesse dall'Ufficio Stampa a scopo divulgativo.